Ad agosto è di nuovo Cleto Festival

581656_483721265015708_769067521_n
Cleto Festival 2014

C’è grande attesa per la quinta edizione del Cleto FESTIVAL, che anche quest’anno si svolgerà “lungo le caratteristiche vie del centro storico di Cleto (CS), tra i vicoli pittoreschi e le piazzette, collocate ai piedi di antichi palazzi o di semplici edifici di stile povero, creando un’atmosfera quasi magica e surreale”.

Il Cleto FESTIVAL è un progetto socio-culturale ideato dall’associazione La Piazza nell’estate del 2011 la cui finalità è “promuovere la buona cultura calabrese tramite l’arte in tutte le sue forme, dalla musica al teatro, dalle arti figurative alla fotografia, passando per la letteratura e le arti concettuali.

“Il tutto – ci tengono a sottolineare gli organizzatori – senza percepire nessun finanziamento pubblico ma solo tramite l’auto-finanziamento e l’aiuto economico dei privati che apprezzano e sostengono il progetto. Il Cleto Festival è un progetto culturale nato dal basso, ideato e costruito pezzo dopo pezzo da ragazzi e ragazze che vivono il territorio, ne riconoscono i punti di debolezza ma anche le numerose potenzialità”.

Dal 19 al 21 agosto, il centro storico di Cleto tornerà quindi a ripopolarsi “di voci, musiche, arte di strada, persone che si incontrano, sorridono (e ballano)”. Un evento tra i più interessanti nel panorama culturale calabrese, capace di coniugare grandi riflessioni sui temi del presente e incontri con la storia, tanto divertimento, gusto e spensieratezza. Certamente, questa kermesse rappresenta un modello di valorizzazione dei borghi antichi calabresi, da anni ormai soggetti a spopolamento ed a desertificazione culturale.

Sono previsti convegni ed incontri con giornalisti e con personalità di rilievo nel territorio calabrese. Tutti i pomeriggi, invece, ci sarà la  possibilità di visitare il centro storico e il castello, accompagnati da guide esperte, e partecipare a laboratori di danza e musica popolare, laboratori di giocoleria.486471_483724558348712_1800308080_n

Il tema scelto per questa edizione è il “Sud”. Il perché lo spiegano gli organizzatori: “Scegliendo come tema di questa quinta edizione il SUD vogliamo porre attenzione a un territorio che nel tempo è stato sempre bersaglio di luoghi comuni, vogliamo invece mettere in risalto esperienze positive locali come associazioni, privati, progetti che tra mille difficoltà sono riusciti a  raggiungere grandi risultati; ma anche ad esempio la proclamazione di Matera quale Capitale europea della Cultura 2019, evento che può rappresentare realmente per il SUD un’occasione straordinaria per lanciare una visione armonica dello sviluppo anche in Calabria, partendo da quelle vocazioni naturali che accomunano queste due terre per storia, cultura, tradizioni, al fine di recuperare la memoria dei luoghi”.

E’ stata una scommessa, ma ora i promotori non nascondono la loro soddisfazione: “Il calore, gli apprezzamenti e il numero delle persone che nelle scorse edizioni hanno partecipato al festival, ci ha permesso di lavorare alla quinta edizione puntando sempre più sulla qualità degli interventi e delle performance artistiche, mettendo in risalto ancora una volta la splendida location che ci accoglie”.

Dal 19 al 21 agosto tutti a Cleto!

Tagged on: