Between 3&4, presentazione disco jazz al Vinyl di Lamezia

Venerdi’ 27 ottobre 2017 alle ore 22, si terra’ il concerto presentazione del lavoro discografico “Between 3&4” di Andrea Infusino, presso il jazz club Vinyl, Lamezia Terme.

Il jazz club Vinyl di Lamezia e’ un punto di riferimento nella città e nella regione per la musica di qualità, offrendo una vasta gamma di eventi e progetti musicali in una location curata appositamente per l’ascolto. Già numerosi artisti hanno composto il cartellone del locale, grazie a collaborazioni fra artisti locali e artisti di caratura nazionale, che hanno reso l’offerta del Vinyl sempre interessante e attuale.

Andrea Infusino Quartet nasce nel 2014 come progetto che propone jazz moderno e originale. Il sound dei brani e del gruppo si rifa’ alle esperienze accademiche e concertistiche con chiari riferimenti al bebop, all’hard bop e al jazz modale. Nel format sono presenti riferimenti e citazioni ai colossi del jazz come John Coltrane, Joe Henderson, Wes Montgomery, Jimmy Smith recuperandone l’eredita’ in un progetto musicale fresco e innovativo che coniuga il glorioso passato del jazz con l’innovazione e la modernità.
Non mancano, inoltre, influenze e suoni mediterranei con l’introduzione di strumenti quali l’oud o piano elettrico che si mescolano all’approccio fortemente jazzistico delle improvvisazioni. Grazie alla filosofia di forte coesione e di ascolto reciproco, il gruppo riesce a spaziare da momenti di chiaro senso ritmico al free jazz che caratterizzano maggiormente i brani. L’interplay e’ il leitmotiv di ciascun brano che consente al gruppo deviazioni inaspettate e sempre originali, elevando i momenti musicali ad esperienze uniche d’ascolto.
Edito da Emme Record Label la formazione ha inciso il primo disco di Jazz, con composizioni originali, ad aprile 2017. Il disco e’ in promozione e vendita da settembre 2017 nei negozi e sui migliori negozi e piattaforme online.

I componenti del gruppo e del disco sono:

  • ANDREA INFUSINO: guitar & composer
  • MARCO ROSSIN: sax
  • FABIO GUAGLIARDI: organ
  • MANOLITO CORTESE: drums
Tagged on: