Luigi_Ferraro_biografia
Luigi Ferraro

Da Cassano allo Ionio all’India passando per Sharm el Sheik, Stoccarda, Bangkok, Londra, George Town, New York, Mosca, portando i sapori della Calabria nel mondo.  Luigi Ferraro, oggi Executive Chef nel lussuoso ristorante Sorrento del Shangri-La’s – Eros Hotel, a New Delhi, dopo 5 anni trascorsi al “Cafe Calvados” della capitale russa. Luigi considera la cucina uno “spazio culturale ideale” dove poter “creare e sperimentare, dove viaggiare e far viaggiare la sua immaginazione”. Il suo modus operandi è una continua ricerca per esaltare l’ingrediente naturale, il suo must è una fusione delle tradizioni natie mescolate a quelle delle culture e dei territori in cui ha vissuto e lavorato, per proporre piatti unici, un vero e proprio connubio tra tecnica, talento artistico e gusto.

Una passione istintiva per la cucina che, nonostante la giovane età, gli ha permesso di ottenere importanti riconoscimenti a livello internazionale, di essere insignito del titolo di ambasciatore della cucina calabrese nel mondo ricevendo anche al Campidoglio l’ambito premio  Internazionale “La Calabria nel Mondo” XXIV Edizione. Versatile e creativo il nostro Ambasciatore, ha scritto un  libro che rispecchia perfettamente la sua filosofia, “Calabria, in tutti i sensi – Un viaggio con Luigi Ferraro”, in collaborazione con il grande fotografo Riccardo Marcialis, pubblicato da L’Immaginario (2015).

Quest’opera vuole essere un omaggio a tutti coloro che, ancora oggi, nutrono una grande passione per la loro terra, tanto da dedicarle la propria vita.”

Luigi Ferraro

 

  • Inviaci la tua ricetta

    Hai una ricetta che ti piacerebbe vedere pubblicata? Compila il form sottostante. Non dimenticare di indicarci le quantità e per quante persone è.






    *Dichiaro di aver visionato termini e condizioni

  • Cavatelli di semola rimacinata al ragù di ‘nduja

    6 aprile 2016

    Ingredienti e preparazione per 4 persone I cavatelli 150 g di farina di semola rimacinata, 50 g di farina 00, acqua tiepida. Mescolare gli ingredienti e lavorarli sino a ottenere un impasto asciutto e sodo. Lasciare riposare per circa 30 minuti. Prendere piccole quantità di impasto e arrotolarle formando dei cilindretti non troppo sottili. Dividerli […]

    Read more
    123