Il Corona Chorus all’Italian Gospel Choir

Non poteva mancare all’appello del Gospel nazionale la formazione coristica più nota di Reggio Calabria. Anche il Corona Chorus è stato protagonista infatti dell’Italian Gospel Choir lo scorso 19 settembre a Milano. Più di 500 coristi provenienti da tutto il Paese hanno tenuto l’atteso concerto sul sagrato del Duomo di Milano, nell’ambito delle manifestazioni patrocinate dal Comune per Expo 2015.

Il gruppo reggino diretto dal Maestro Francesca Ferrara fa parte, infatti, della articolata e blasonata compagine che rappresenta l’Italia in questo genere musicale. Il coro si è esibito nell’evento straordinario, accompagnato dall’Italian Big Orchestra e sotto la direzione di Alessandro Pozzetto, e con un ospite d’eccezione, Donald Lawrence, cantautore e produttore discografico, uno dei più importanti e accreditati artisti della scena Gospel americana contemporanea.

Grande emozione per i cantanti del Corona Chorus, che però non sono nuovi a performance di altissimo livello, dopo la partecipazione ai precedenti e prestigiosi concerti dell’Italian Gospel Choir, nell’ottobre del 2012 a Montecarlo e a settembre dello scorso anno, ancora a Milano.

Cheril Porter
Il Corona Chorus con Cheril Porter

Dal 1998, anno della sua formazione, il Corona Chorus ha tenuto più di 100 concerti in piazze, teatri e chiese in tutta la Calabria e la Sicilia. Tanti gli spettacoli per eventi artistici di vario genere e in collaborazione con enti territoriali o con altre associazioni di volontariato, molto spesso a sostegno dei progetti solidali.

Il coro si è esibito più volte al Teatro “Francesco Cilea” di Reggio Calabria, dove un affezionatissimo pubblico li accoglie sempre con grande entusiasmo, ma anche in altre location prestigiose, come la storica Chiesa di San Giovanni di Enna, la Cattedrale di Gerace, il suggestivo Eremo “SS. ECCE HOMO” di Mesoraca e l’Aula Nervi in Vaticano.

SHERRITA DURAN
L’esibizione con Sherrita Duran

L’associazione ha organizzato inoltre, dal 2003 in poi, diverse edizioni del Reggio Gospel Day, manifestazione nata come rassegna di cori gospel, alla quale si sono aggiunti successivamente anche seminari, unici nel meridione, sulla musica gospel & spirituals, alla presenza di docenti di fama internazionale. Tra queste la nota cantante Cheryl Porter che si è esibita spesso con il coro reggino, divenendo una sua appassionata sostenitrice, oltre che una maestra alla quale la formazione si è ispirata per il suo positivo percorso artistico. Da non dimenticare, inoltre, le performance con Sherrita Duran e Tichina Vaughn, due momenti di grande musica in riva allo Stretto.

Attesa, quindi, ora per il concerto di Natale che il Corona Chorus terrà a Reggio Calabria, nel teatro comunale che già lo scorso anno aveva fatto registrare il tutto esaurito, e che pare sarà impreziosito da una nuova formula.

Dalle chiese di provincia ai grandi palcoscenici, il gruppo reggino di cantanti non professionisti riesce a coinvolgere e ad emozionare piccole e grandi platee. Li muovono passione ed entusiasmo, per la musica e per il suo potere salvifico di donare gioia e celebrare la vita con la voce e con il corpo, come insegna la lezione del gospel, dalle sue radici ad oggi.