“Festival dell’Aurora d’autunno 2015”

ImmaginePresentato al Teatro Apollo di Crotone il “Festival dell’Aurora d’autunno 2015”. A promuovere l’iniziativa la Fondazione Odyssea, grazie a un programma cofinanziato dall’Unione europea e alla collaborazione di privati. Alla presentazione erano presenti il presidente della Fondazione Giovanni Lentini, l’assessore alla Cultura del Comune di Crotone Antonella Giungata, il direttore artistico Franco Eco e il direttore organizzativo Cristiano De Masi. Il Festival prenderà il via il prossimo 22 ottobre con il concerto di Luis Bacalov (premio oscar), Rita Marcotulli e Alberto Pizzo. Il giorno seguente sarà l’artista Chiara Ranieri a presentare l’album “Tra cielo e mare” e nei successivi quattro giorni, in sequenza, Antonella Ruggiero con “Sacrarmonia”; Simone Cristicchi; Cristiano De André e Mario Venuti. Il 28 ottobre, poi, il museo civico nel Castello Carlo V° ospiterà una retrospettiva su “Vittorio De Seta, lo sguardo del regista sulla Calabria”. Nello stesso giorno alla Sala Raimondi sarà presentato in anteprima nazionale il docufilm “Radio Migrante”, prodotto dallo stesso Festival e con la regia di Gaetano Crivaro ed Emanuele Milasi. Il 29 ottobre, nel duomo di Crotone si terrà il concerto “Idilli pianistici e altre storie” di Federica Fornabaio. La scrittrice Dacia Maraini, invece, sarà al Castello Carlo V° il 30 ottobre, in una serata che prevede anche un reading di Sara Pallini. Il 31 si ritorna in cattedrale con lo “Stabat Mater” di Pergolesi. Il 1° novembre sarà di scena “La fenice e la tortora” nell’Auditorium dell’Istituto “Sandro Pertini”, con musiche e regia di Franco Eco. Il 2 novembre, ancora nel Castello Carlo V°, si terrà un omaggio a Pier Paolo Pasolini a 40 anni dalla sua morte e a seguire il violinista Luca Renzato che eseguirà musiche di Bach. Il festival, infine, si concluderà il 3 novembre con il concerto del quintetto “Cuerdas” nell’auidtorium dell’istituto “S.Pertini”.

Tagged on: