Giovani calabresi impegnati in evento mondiale

scandaleGli scout del Corpo Nazionale Giovani Esploratori Italiani della Sezione di Crotone (Cngei), che comprende i Gruppi di Crotone e di Borgia, hanno ufficialmente aperto l’anno scout 2015/2016 partecipando al 58° Jamboree on the air e al 19° Jamboree on the internet. Si tratta di un evento ufficiale internazionale dell’Organizzazione Mondiale del Movimento Scout (Wosm), realizzato con lo scopo di consentire e incoraggiare gli scout di tutto il mondo a comunicare tra loro per mezzo delle radio a onde corte e di Internet, fornendo un’esperienza scout educativa e divertente e promuovendo il senso di appartenenza a un movimento internazionale. Lo JOTA-JOTI (acronimo della manifestazione) si svolge contemporaneamente in tutto il mondo ogni anno durante il terzo fine settimana di ottobre e registra più di un milione di partecipanti. Le postazioni radio e internet del Cngei di Crotone sono state allestite, sabato 17 e domenica 18 ottobre, a Villa Condoleo a Scandale. Numerosi sono stati i contatti che i circa settanta ragazzi di Crotone e di Borgia sono riusciti a realizzare, portando la loro voce nei più disparati angoli del pianeta, confrontandosi sul tema di quest’anno che era sulla responsabilità ambientale, su come ci si può prendere cura della Terra e su dove e quando è possibile intervenire per ridurre al minimo l’impatto ambientale delle nostre azioni.

Tagged on: