16 maggio 2018

La bellezza della donna esaltata nei bijoux artigianali del brand calabrese Ilaria Speranza

Dietro a ogni gioiello, c’è una storia da raccontare… come quella di Ilaria Speranza, un promettente giovane brand made in Calabria che dietro al fascino di lavorazioni complesse, artigianali e originali racchiude un inedito segreto: il sentimento, forza propulsiva e pura essenza del marchio!

Se ogni elemento della collezione di Ilaria Speranza è un pezzo unico, la lega che unisce ogni lavorazione è la sintonia che accomuna tre sorelle (ci tengono a evidenziarlo). Reggine, tutte laureate in economia, quando hanno deciso di lanciarsi in quest’ avventura, ognuna di loro si è ritagliata un ruolo particolare in base alle proprie skills: Ilaria è la designer, Sara la responsabile marketing e Giulia la graphic designer.

Sicuramente essere sorelle ci rende più forti – si raccontano Ilaria e Sara alla seconda serata di sfilate dell’International Fashion Week – perché ci supportiamo e ci consigliamo a vicenda. E poi è più facile dire se qualcosa non va, perché ciò che ci lega è un sentimento speciale e sappiamo che ogni cosa che diciamo o facciamo è volta a ottenere un risultato migliore”.

Come nasce il vostro brand?

Avevo 18 anni quando ho scoperto la mia passione”, ci dice Ilaria, motore creativo del gruppo. Una passione che si trasforma in sogno, coltivato piano piano, fino a quando nel 2015, rassicurata dall’essere affiancata da chi le vuole bene, “la forza stessa della sua forza”, decide di lanciare il brand Ilaria Speranza. Che poi il marchio porti il suo nome è sempre frutto di una decisione condivisa. “È lei che crea, è lei che realizza interamente a mano ogni pezzo”, riconosce Sara.

Luci, colori, forme, un mix di materiali inediti e l’artigianalità delle lavorazioni caratterizzano i vostri gioielli. Come nasce l’ispirazione?

Non parto mai da un’ispirazione precisa – ci confessa Ilaria – mi piace prendere i materiali, toccarli, viverli, scomporli per poi ricomporli… l’idea creativa solitamente prende corpo da qui, è un processo più impulsivo che viene dal mio istinto…”

È vero – ribadisce subito Sara – da questo caos iniziale è straordinario come Ilaria riesca sempre a trovare l’armonia perfetta”.

E in effetti il risultato finale di questa alta bigiotteria è sorprendente. L’abbiamo vista indossare alle modelle durante la sfilata. Bijoux che illuminano, impreziosiscono e riescono a trasmettere un tocco glamour, femminile, sensuale, ma sempre armonioso…insomma per “essere più che per apparire”! Nella complessità e laboriosità di queste creazioni, quello che stupisce è infatti la facilità con cui si riescono a indossare.

La collezione che avete presentato alla vostra prima fashion week si chiama IEssence, cosa la caratterizza?

IEssence esprime la complessità delle tecniche che utilizziamo per realizzare i nostri bijoux. Si tratta dell’essenza delle nostre collezioni: abbiamo racchiuso i nostri modelli e diversificato le nostre creazioni, spaziando dagli orecchini ai fermagli per capelli e diademi alle applicazioni per gli abiti.

Vogliamo trasmettere il valore della donna – hanno continuato –  che si deve sentire bella e forte”. Obiettivo sicuramente raggiunto, come hanno avuto modo anche di sondare dai feedback della clientela più affezionata.

La loro soddisfazione per noi è importantissima… è il motivo che ci spinge a continuare”.

Del resto Ilaria non ha nessuna intenzione di muoversi da Reggio e dalla Calabria in generale: “sono radicata qui!” ci dice sicura, anche se è convinta che grazie alla tecnologia e ai social “oggi sia possibile avere una vetrina infinita” (è vero Ilaria – l’importante – aggiungiamo noi – è proporre qualcosa di particolare, proprio come fai tu!)

Certo occorre anche una visione di marketing definita. E loro, grazie anche a Sara, ce l’hanno. Oltre a creare un logo che sintetizzi la loro essenza, dare un’identità precisa a ogni modello e curare le relazioni sui social, le tre sorelle credono fortemente nell’importanza di “fare rete”.

In quest’ottica hanno partecipato all’evento FIERCE WOMAN ideato da Laura Pizzimenti. “Un’opportunità bellissima… abbiamo visto i nostri gioielli indossati dalle modelle che sfilavano abiti della collezione Davida Sposa. È stato un vero e proprio onore per noi!

E adesso sembrano decise a fare un altro passo avanti: aprire presto un laboratorio Ilaria Speranza nella città in cui si sentono radicate.

Nell’attesa, è possibile contattare Ilaria Speranza e vedere le sue collezioni qui:

Facebook – https://www.facebook.com/ilariasperanzacollections/

Instagram – https://www.instagram.com/ilariasperanzacollections/

e-mail – ilariasperanzacollections@gmail.com

Coco Chanel diceva che ” i bijoux non sono fatti per dare alle donne un’aura di ricchezza, ma per renderle belle“. Possiamo dire lo stesso degli accessori Ilaria Speranza: creazioni che valorizzano il nostro stato d’animo, illuminano il nostro viso e riescono a renderci irresistibili attraverso un gioco di luci, forme e movimento.

Perché la bellezza nasce da come ci sentiamo!

Tagged on: