Il MACA aderisce alla Festa dei Musei e alla Notte Europea dei Musei

Durante il viaggio tra cultura e arte, da Nord a Sud, ci si imbatte nel MACA (Museo Arte Contemporanea Acri). Anche quest’anno, il museo alle pendici della Sila Greca è una delle tappe della Festa dei Musei, l’importante iniziativa culturale indetta dal Mibact per le giornate di sabato 19 e domenica 20 maggio 2018. L’evento, inoltre, coincide con laNotte Europea dei Musei (sabato 19 maggio), in occasione della quale il MACA rimarràaperto dalle 20 alle 23 e ospiterà una performance degli artisti Maria Credidio eLeonardo Corina, a cui seguiranno uno spettacolo musicale e un rinfresco.

Il museo di Acri custodisce una preziosa collezione permanente di oltre duecento opere – tra sculture, dipinti e disegni –, che testimoniano dell’intera carriera artistica di Silvio Vigliaturo (Acri, 1949), ospitate in undici delle trenta sale del settecentesco Palazzo Sanseverino-Falcone, sede del MACA. Una collezione intesa come un vero e proprio percorso biografico che traccia la crescita artistica di Vigliaturo, ripercorrendone le influenze che ne hanno modellato lo stile, fino all’incontro con il vetro e alla più recente e personalissima ricerca pittorica e scultorea, fatta di segni netti e flessuosi e di colori limpidi e vibranti capaci di esaltare magistralmente la trasparenza naturale del vetro.

Nelle due giornate si svolgeranno una serie di visite guidate che percorreranno le sale della collezione permanente per proseguire attraverso il salone affrescato del Piano Nobile, che introduce agli spazi dedicati alle mostre temporanee, dove, fino a sabato 10 giugno, è possibile visitare la mostra Abitare l’illimite, personale dell’artista Maria Credidio, focalizzata sugli ultimi dieci anni di carriera dell’artista,  tracciando un percorso segnato da uno spirito libero ed eclettico, che testimonia dell’importanza di immergersi nel passato, nella storia dell’arte e nella diversità di approcci che l’hanno attraversata, traducendoli con una voce personale e riconoscibile, amandoli, metabolizzandoli, per poi restituirli trasformati dalla propria traccia creativa e dal proprio pensiero critico.
La mostra, realizzata in collaborazione con BCC Mediocrati, rientra nell’ambito delProgetto Bancartis, attraverso il quale, con scadenza annuale, l’istituto bancario con sede a Rende acquisisce un’opera di un artista di origine calabrese, che entra a far parte di una collezione sempre più ricca e importante, a cui il MACA, successivamente, dedica un’importante mostra per celebrarne il percorso artistico e di ricerca. Il fine comune che muove le due istituzioni è quello di valorizzare la scena artistica storica e contemporanea di una regione estremamente fertile a livello culturale e creativo, che ha dato i natali ad artisti di sicuro valore e dal linguaggio unico, come testimoniato dalle opere di Maria Credidio.

Collaborano all’accompagnamento delle visite guidate gli studenti del Progetto Alternanza Scuola/Lavoro.
Nella mattinata di sabato 19 maggio, dalle 10 alle 13,  animatori, con attività didattiche, giochi, trucchi, caccia al tesoro,  coinvolgeranno i bambini e i loro genitori.

Una notte al museo, tra arte e musica.  FESTA DEI MUSEI 2018
Luogo: MACA (Museo Arte Contemporanea Acri)
Palazzo Sanseverino Falcone – Piazza G. Falcone, 1, 87041, Acri (Cs)
Date: sabato 19 e domenica 20 maggio 2018
Orari: sabato 19 maggio, 10 – 13 e 20 – 23; domenica 20 maggio, 10 – 13 e 15 – 19
Info: www.museomaca.itinfo@museomaca.it; tel. 0984.953309

È gradita la prenotazione per i gruppi:
Referente: dott. Massimo Garofalo – tel. 3396935464  –  didattica@museomaca.it
Ingresso Gratuito

    Tagged on: