Pitagora raccontato attraverso l’arte

pitagora

Il Premio Pitagora diventa un evento culturale. L’iniziativa dedicata alla figura più rappresentativa della città, che fino a qualche anno fa aveva un posto di rilievo internazionale tra le manifestazioni di carattere scientifico, cambia volto e si trasforma in un evento culturale dedicato all’arte.

Un evento inserito dal Comune di Crotone nell’ambito della programmazione Pisu, che intende celebrare la figura di Pitagora attraverso le opere di quattro artisti di fama internazionale, ai quali è stato chiesto di approfondire gli aspetti del pensiero pitagorico attraverso i linguaggi contemporanei. Il premio consiste dunque nelle opere realizzate dagli artisti e che resteranno patrimonio della città di Crotone.

Gli artisti sono Simone Fugazzotto che vive e lavora tra Milano e New York, Federico Paris, pittore e scultore, Beatrice Zagato pittrice e fotografa e Federico Clapis, attore, poeta e pittore. Le opere sono inserite nella mostra “Pitagora Docet” a cura di Serena Baccaglini e di Monica Burian che aprirà i battenti presso il Parco Pitagora in occasione del premio, che si terrà il 7 ottobre prossimo a partire dalle ore 17.00 nel parco intitolato proprio a Pitagora.

“Con l’esposizione ‘Pitagora Docet’ – si legge in una nota del Comune – il museo Pitagora vuole affrontare attraverso i linguaggi contemporanei di quattro grandi artisti i differenti aspetti del complesso del pensiero pitagorico a dimostrazione di come attraverso i secoli lo stesso mantenga una propria attualità che continua a coinvolgere ed affascinare”.

Tagged on: