Il prossimo 21 gennaio l’appuntamento per scoprire le fortificazioni umbertine reggine

Riprendono con il nuovo anno gli appuntamenti fuori porta alla scoperta della Calabria!

Il prossimo 21 gennaio infatti, sarà l’occasione per trascorrere un’intera giornata tra le fortificazioni umbertine a Reggio Calabria.

La gita, organizzata da Viaggi e Miraggi in collaborazione con Open Lab e KalaCalabria – quest’ultime, realtà nate come output del progetto Open “tante vie per l’integrazione” – ci porterà a visitare i fortini di Mateniti e Pentimele in primis e si concluderà al fortino di Arghillà, dove oggi sorge il magnifico Parco ludico tecnologico Ecolandia.

Il programma del 21 gennaio

Fortino Umbertino – collina di Pentimele

Ore 8.30 ritrovo dei partecipanti a Piazza indipendenza (Reggio Calabria). Incontro con la guida e partenza per la visita delle fortezze: Mateniti e Pentimele.
Le fortificazioni di Reggio Calabria sono un insieme di strutture architettoniche – rocche, castelli, torri e bastioni – di epoca diversa che costituiscono quello che fu sistema di difesa della città e del suo territorio storico, che in tempi diversi ebbe necessità, a causa della propria configurazione geografica, di dotarsi di particolari strategie di tutela del proprio territorio.

Al termine delle visite ci trasferiremo al Parco “Ecolandia” dove daremo spazio al palato con un buffet “interculturale” per vivere una vera e propria “food experience”.
Nel pomeriggio visita del parco Ecolandia, e delle 4 aree tematiche (ARIA, FUOCO, ACQUA, TERRA)
interamente dedicate ai grandi miti della Magna Grecia e all’ecologia pratica.

Rientro in serata.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:
€ 26,00
(Intesa per un minimo di 30 partecipanti)

LA QUOTA COMPRENDE:
• Viaggio In Pullman Gt
• Pranzo a buffet
• Visita guidata delle Fortezze di Mateniti e Pentimele
• Assicurazione medico bagaglio
• Assicurazione responsabilità civile

LA QUOTA NON COMPRENDE:
• Mance, extra di ogni genere
• Tutto quanto non compreso alla voce “La Quota Comprende”

Scarica il programma qui

Tagged on: