Rende (CS): in trentamila per Cristiano De Andrè all'Università della Calabria

In trentamila hanno invaso il Ponte Bucci dell’Università della Calabria a Rende per l’atteso speciale concerto di Cristiano De Andrè che ha ospitato Mauro Pagani e Nello Daniele. Il doppio omaggio a Fabrizio De Andrè e a Pino Daniele, pensato e realizzato per la prima volta per “La Notte dei Ricercatori” dell’Unical, ha fatto il pieno di pubblico ed emozioni. La serata, condotta magistralmente da Gian Maurizio Foderaro di Radio Rai, si è aperta con il saluto del Rettore Gino Mirocle Crisci, che ha ritirato il “Riccio d’Argento” di “Fatti di Musica” realizzato da Gerardo Sacco, assegnato all’Unical per lo speciale evento che ha unito musica, cultura e ricerca. Per questa speciale occasione, Cristiano De Andrè ha sfoderato un concerto straordinario. Il suo inimitabile omaggio al padre, è stato eccezionalmente arricchito da due grandi special guest: l’ex PFM e pluripremiato compositore Mauro Pagani, che collaborò con Fabrizio De Andrè già da “La buona novella” e il cantautore e chitarrista Nello Daniele, fratello del grande Pino. Autentici boati hanno accolto e concluso le esecuzioni di “Don Raffaè” e “Napule è”, i due brani eseguiti da De Andrè, Daniele e Pagani per la prima volta insieme, accompagnati da Osvaldo Di Dio, chitarra, Davide Pezzin, basso, Davide De Vito, batteria. Un incontro eccezionale che ha illuminato di emozioni uniche e indimenticabili la seconda edizione della “Notte dei Ricercatori”. Le circa tre ore di questo concerto unico resteranno tra le pagine più belle ed esaltanti dei live d’autore in Calabria. Soddisfatti ed emozionati a fine serata, insieme ai musicisti, anche il Rettore Crisci, Fabio Vincenzi, delegato alle attività culturali dell’Università della Calabria  e il promoter Ruggero Pegna, che ha organizzato proprio per l’Unical questo storico live.