Sabato al teatro rendano di Cosenza Gran Galà in onore di Gerardo Sacco, l’orafo delle dive

Tutto pronto per il Gran Galà in onore di Gerardo Sacco che si svolgerà sabato 21 ottobre con inizio alle ore 19.30 nella splendida cornice del Teatro Rendano di Cosenza.

Una location storica della Calabria per un grande omaggio ad una delle figura più celebri e amate della regione: l’orafo delle dive, come è stato definito dalla stampa di tutto il mondo, da Tokyo a New York.
Le più grandi stelle del cinema e della tv, da Liz Taylor a Glenn Close, da Isabella Rossellini a Maria Grazia Cucinotta, hanno fatto da testimonial ai suoi gioielli, autentiche creazioni originali che ne hanno connotato uno stile unico e inimitabile.
I più grandi registi lo hanno scelto per pellicole storiche, a cominciare da Franco Zeffirelli che ha affidato “all’artigiano dalle mani d’oro” la creazione di gioielli di scena per svariate opere cinematografiche e teatrali.

Il Gran Galà di sabato sarà un autentico show, fortemente voluto da Anna Cerrigone, presidente della Fidapa BPW Italy di Cosenza con il Patrocinio dell’Amministrazione Comunale.
Super ospite musicale della serata sarà Giò Di Tonno, il Quasimodo di Notre Dame De Paris che proprio lo scorso giugno ha ricevuto a Cosenza il “Riccio d’Argento” dell’orafo crotonese per la Migliore Produzione dell’anno. Giò Di Tonno eseguirà alcuni brani dedicati per l’occasione proprio a Gerardo Sacco.
La scaletta dello spettacolo prevede tre sfilate con le più rappresentative creazioni, che ne ripercorreranno la vita artistica, portando in passerella tutto l’estro e la genialità che lo hanno reso celebre a livello internazionale, anche attraverso mostre che hanno estasiato il pubblico da Hong Kong o Osaka, da Lisbona a Stoccolma, alle numerose città di tutti i continenti che lo hanno voluto e insignito di prestigiosi riconoscimenti.
Tra le varie sfilate in programma nel Gran Galà, insieme al giornalista Francesco Kostner che ha firmato con lui il libro autobiografico “Sono Nessuno” (edito quest’anno da Rubbettino), Sacco racconterà aneddoti e momenti della sua vita.
Numerosi gli ospiti che interverranno: oltre al sindaco di Cosenza Mario Occhiuto anche il professore Nuccio Ordine, docente di letteratura italiana all’Unical, il dottore Mario Bozzo, presidente della Fondazione Carical che sponsorizza l’evento, Giusy Porchia, Presidente del Distretto Sud della Fidapa.
Immagini, ricordi e foto della ricca ed esaltante storia di Gerardo Sacco saranno proiettate su ben tre megaschermi, intervallate dalla regia video di Enrico Pulice con le immagini di ben quattro telecamere che seguiranno i primi piani delle modelle e di ogni momento della serata.

Per l’occasione, la direzione artistica è stata affidata a Ruggero Pegna, mentre la conduzione sarà del giornalista Rai Massimo Proietto, entrambi suoi grandi amici.
L’ingresso alla serata è gratuito. Per partecipare è necessario ritirare l’invito rivolgendosi direttamente alla Presidente Anna Cerrigone (tel. 3478778903).

Tagged on: