Torrone artigianale: alla scoperta dell’eccellenza dolciaria taurianovese

Una esperienza entusiasmante e coinvolgente quella vissuta dai bambini che hanno partecipato al laboratorio sulla lavorazione del torrone artigianale a cura dei maestri torronai di Taurianova.

Un’anteprima dell’attesa seconda edizione del Festival del Torrone che si terrà nei giorni 8, 9 e 10 dicembre nella cittadina della provincia di Reggio Calabria, presso i locali del Centro servizi agroalimentare e del legno.

I bambini delle quarte classi dell’Istituto Sofia Alessio Contestabile si sono immersi in un percorso guidato dai maestri pasticceri alla scoperta dei profumi e dei sapori di questo prelibato e rinomato dolce.

I piccoli partecipanti hanno potuto osservare da vicino la lavorazione del torrone, a partire dalla scelta delle materie prime fino al prodotto finale, scoprendo i segreti dell’arte dei torronai tramandata da diverse generazioni, nonché le qualità e le proprietà organolettiche di un prodotto di eccellenza della tradizione artigianale di Taurianova.

Il Festival del Torrone, giunto alla sua seconda edizione, dopo il grande successo dello scorso anno, si conferma un evento tra i più importanti del territorio calabrese, in grado di unire cultura, tradizione e gastronomia, e di creare un momento di confronto tra i produttori artigianali e gli esperti del settore.

Il Festival è infatti un progetto ampio che prevede varie attività e azioni – promosso dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Fabio Scionti e realizzato grazie al lavoro dell’Assessore allo Sport, Turismo e Spettacolo e alla Promozione dei grandi eventi Raffaele Loprete – che mira a presentare e valorizzare questa risorsa gastronomica in chiave culturale, sociale ed economica.

Dall’8 al 10 dicembre, a Taurianova, una straordinaria tre giorni, dunque, con un ricco programma in cui sono previsti, oltre alla Fiera del Torrone Artigianale di Taurianova, workshop, laboratori e concorsi di pasticceria, degustazioni, tavole rotonde, spettacoli musicali ed eventi per i più piccoli.