Il “Viaggio nel marchesato” dei Fotoamatori in mostra al Castello di Carlo V

11986263_1644203169187704_1792058334_o

E’ visitabile da ieri, la mostra fotografica dal titolo “Viaggio nel marchesato”, organizzata dal Gruppo Fotoamatori di Crotone nell’ambito degli appuntamenti previsti dal Calendario del Distretto Culturale Urbano. L’esposizione è stata allestita presso la Torre Aiutante e rimarrà aperta fino al 19 settembre tutti i giorni, dalle ore 16,30 alle 19,30.

In tutto saranno visibili circa ottanta scatti realizzati dai soci del Gruppo nel corso di un progetto ambizioso portato a termine nel 2012. Si tratta di un lavoro il cui obiettivo era quello di raccontare il Sud. Dunque attraverso queste immagini si potrà fare un vero e proprio viaggio nel nostro marchesato alla scoperta, o alla riscoperta, di una serie di realtà che il tempo sembra non aver per nulla intaccato, così come si potrà allo stesso tempo, invece, studiare proprio gli effetti che il tempo che passa ha su alcune società contemporanee. Ritratti ambientati, paesaggi tipici del crotonese, ma anche la descrizione di realtà dimenticate. I protagonisti di questo lavoro non sono i fotografi ma le persone, quelle incontrate per le strade dei paesi del nostro entroterra così come quelle invece “cercate” e trovate nel loro mondo.

Oltre alla mostra fotografica il calendario degli appuntati del distretto Culturale Urbano prevede anche una serie di altri interessanti eventi, tra i quali la presentazione del libro Lettere meridiane, cento libri per conoscere la Calabria di Francesco Bevilacqua, che si svolgerà domani 1 settembre alle 18,00 presso il Palazzo Giunti. A seguire si svolgerà lo spettacolo teatrale Bollari. Memorie dallo Jonio di e con Carlo Gallo.

Il 12 settembre, sempre a Palazzo Giunti, alle 19,00 avrà luogo  Il Cacciatore di meduse di Ruggero Pegna con l’accompagnamento musicale di Francesco Domenico Stumpo alla chitarra  e Francesca Loria alla voce.

Sabato 19 settembre, invece, la stessa location ospiterà la Lectio magistralis Terra inquieta. Per un’antropologia dell’erranza meridionale di Vito Teti. L’inizio è previsto per le 19.

Il calendario completo degli eventi e le info per partecipare alle diverse iniziative proposte si possono trovare all’indirizzo http://www.distrettoculturaleurbanokr.com/.