(Ita) “Adolescenza e socialità”: seminario a Morano Calabro

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language. Or use Google Translate selecting a language here:

17779008_10210712996119657_265274717_oE’ stata una giornata particolarmente interessante, che ha visto coinvolti le insegnanti e gli alunni della classe quinta primaria e della classe terza secondaria dell’Istituto Comprensivo Statale Morano Calabro-Saracena, quella che si è svolta lo scorso 31 marzo presso l’Auditorium di Morano Calabro, un evento a carattere seminariale sul tema “Adolescenza e socialità”.

L’incontro, moderato dalla Dirigente scolastica, prof.ssa Elena Pappalardo, ha visto la partecipazione della dott.ssa Maria Sturniolo, Dirigente medico presso l’U.O. di Educazione alla Salute dell’Asp di Cosenza, dell’avvocato Roberto Laghi, Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Castrovillari, del dottor Leonardo Papaleo, Vice Questore del Commissariato della Polizia di Stato di Castrovillari, nonché dei sindaci di Morano Calabro e Saracena, Nicolò De Bartolo e Mario Albino Gagliardi.

Nel suo intervento, in particolare, la prof.ssa Pappalardo ha focalizzato l’attenzione sui rischi connessi ad un uso sempre più frequente che i giovani fanno di internet e, soprattutto, dei social network: “Strumenti certamente necessari ed utili in questa nuova epoca storica – ha affermato – ma che possono nascondere insidie per i nostri ragazzi, soprattutto per i più piccoli”. Un concetto sviluppato dalla dott.ssa Sturniolo, che ha affrontato anche il tema dei rischi fisici e mentali che un uso sbagliato dei dispositivi elettronici ed informatici può causare.

I fenomeni di bullismo e cyberbullismo sono stati, invece, al centro del contributo dell’avv. Roberto Laghi. Un intervento incentrato prevalentemente sulla legislazione vigente in materia e sulle conseguenze penali di determinati comportamenti.

Temi, quest’ultimi, affrontati anche dagli altri ospiti presenti al seminario. Presenti, tra gli altri, anche le mamme rappresentanti del Comitato Genitori dell’Istituto, che hanno collaborato fattivamente alla riuscita dell’iniziativa.

Tagged on: