(Ita) Il sentiero dei Tre Castelli

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language. Or use Google Translate selecting a language here:

Tre antichi castelli testimonianza di anni e anni di storia, di tre territori e tre comunità connesse tra loro.
Un sentiero di 10 km che permette di riscoprire antichi legami, ammirare paesaggi unici e una natura varia dove contemplare il silenzio.

Un’esperienza che inizia con il racconto di Sabuci (Savuto di Cleto) il guardiano del fiume, per poi continuare risalendo monte Sant’Angelo fino alla parte più alta dove è impossibile non puntare lo sguardo verso la vallata che giunge fino al mare. Scendendo dal versante opposto sarà possibile ammirare Ayel (Aiello Calabro), il castello li posizionato perchè punto strategico per i controllo di importanti vie di comunicazione e i rigogliosi boschi del monte Faeto. Il cammino continua verso Pietramala (Cleto), l’antico borgo di pietra dove si concluderà il sentiero scoprendo la sua storia, le sue leggende e i suoi “cunti”.

Castello di Savuto

Progetto ideato da Borgo Pietramala e Associazione La Piazza (organizzatrice dello storico Cleto Festival) con lo scopo di promuovere il piccolo comune di Cleto e il territorio limitrofo.
“Un comune ricco quello di Cleto che è una continua scoperta” dichiara Carola Nicastro presidente dell’associazione La Piazza. “Sono tantissime le ricchezze storico-culturali, naturalistiche, enogastronomiche e produzioni agricole presenti che, se inserite all’interno di veri progetti di valorizzazione tramite la costruzione di servizi mirati, possono diventare un’attrattiva capace di creare uno sviluppo e un indotto economico non solo per il comune stesso ma anche per l’intero comprensorio”.

Castello di Cleto

“Il progetto è nato in sintonia con realtà del luogo che si caratterizzano per la passione con cui operano” evidenzia Ivan Arella cofondatore di Borgo Pietramala. “L’attuale sentiero dei tre castelli fa parte di un progetto molto più ampio. C’è la volontà di collegare fisicamente le tre rocche con un sentiero più lungo e più impegnativo da dividere in più tappe e anche in più giorni. Inoltre stiamo tracciando altri sentieri sul territorio che si differenziano tra loro per tipologia e difficoltà.”

Castello di Aiello Calabro

Il Sentiero dei tre castelli verrà promosso con una serie di iniziative programmate per l’intera estate e in autunno a cui si potrà prendere parte solo su prenotazione per un numero massimo di 15 partecipanti per volta. Tuttavia sarà possibile, per comitive, organizzare escursioni anche fuori dal calendario sempre con la prenotazione.

Per maggiori info basta visitare le pagine facebook di Borgo Pietramala e Cleto Festival, il sito www.cletofestival.com o contattare il numero +39 389 8789518.