(Ita) La Calabria cambia passo anche in agricoltura

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language. Or use Google Translate selecting a language here:

La Calabria cambia passo anche in agricoltura. Dopo l’evento di ieri sulla divulgazione dei risultati e dello stato di attuazione del Por Calabria 2014-2020 e del Patto per lo sviluppo della Calabria, si parlerà degli obiettivi centrati nel comparto agroalimentare. Sarà il Presidente della Regione Mario Oliverio a concludere i lavori dell’evento “La Calabria cambia passo. Il ricambio generazionale in agricoltura“, che si terrà giovedì 6 giugno alle ore 15 presso l’agriturismo Costantino di località Donnantonio, Maida (Cz). Si inizierà con i saluti del Sindaco di Maida Salvatore Paone.

L’iniziativa “Il ricambio generazionale in agricoltura” sarà introdotta dal Consigliere regionale delegato all'”Agricoltura” Mauro D’Acri, che parlerà dei risultati e dello stato di attuazione del Programma di Sviluppo Rurale della Calabria 2014/2020. Risultati che riguardano lo sviluppo dell’agricoltura calabrese a trecentosessanta gradi, sostegno agli investimenti, alla ricerca e all’innovazione, valorizzazione delle filiere produttive, tutela della biodiversità, salvaguardia dell’ambiente e del paesaggio, valorizzazione delle aree montane e svantaggiate, promozione dell’inclusione sociale, formazione degli addetti ai lavori, consulenza alle aziende e via dicendo.

A seguire, il Dirigente Generale del Dipartimento Agricoltura e Risorse agroalimentari e Autorità di Gestione del PSR Calabria 2014/2020 Giacomo Giovinazzo, offrirà invece uno spaccato di quanto è stato fatto e quanto si sta facendo nell’attuale programmazione dei fondi comunitari, per favorire l’insediamento dei giovani agricoltori calabresi, promuovere l’innovazione e la competitività, l’incremento occupazionale e la produttività delle aziende.

Nel corso della manifestazione alcuni giovani agricoltori calabresi, che sono stati supportati nel proprio investimento dalle risorse comunitarie, racconteranno la propria esperienza.

All’evento interverranno inoltre i rappresentanti delle organizzazioni agricole professionali: Franco Aceto per Coldiretti Calabria, Alberto Statti per Confagricoltura, Nicodemo Podella per Cia Calabria, Luigi Iemma per Copagri Calabria e Giuseppe Mangone per Anpa Calabria.

Il ricambio generazionale in agricoltura è sempre stato uno degli obiettivi principali di questa giunta – ha affermato il Presidente OliverioAbbiamo già insediato mille giovani agricoltori e stiamo lavorando per raddoppiare questo numero. Il comparto agroalimentare è una colonna portante dell’economia delle nostra regione ed i giovani calabresi, che hanno ampiamente dimostrato la volontà di ritornare ai lavori legati alla terra, dopo aver studiato, hanno il diritto di avere la possibilità di realizzare i propri progetti imprenditoriali in Calabria. Il PSR gode di ottima salute – ha concluso il Presidente – i dati ufficiali diramati da Agea Coordinamento qualche settimana fa, hanno confermato che siamo la seconda Regione dopo il Veneto per la capacità di spesa comunitaria, con il 40.61% di spesa già sostenuta, e che abbiamo azzerato il rischio di disimpegno automatico dei fondi al 31 dicembre 2019 con ben sette mesi di anticipo. La Calabria cambia passo è il racconto di ciò che concretamente stiamo realizzando“.