(Ita) A Reggio Calabria la seconda edizione di Onde Road Music Festival

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language. Or use Google Translate selecting a language here:

yescalabria_onderoad_01Tutto pronto per la seconda edizione di Onde Road Music Festival, la rassegna musicale gratuita messa in piedi dall’associazione “Across The Universe” grazie ad una campagna di Crowdfunding.

Due serate di musica dal vivo che avranno luogo il prossimo 22 e 23 luglio a Reggio Calabria in Piazza Castello.

L’iniziativa nasce dalla volontà di organizzare un festival senza dipendere dai finanziamenti pubblici. Da qui è nata l’idea di ricorrere al finanziamento dal basso, attraverso una piattaforma di Crowdfunding.  Una pratica ormai consolidata all’estero, che ha di recente preso piede anche in Italia ma che in Calabria non aveva ancora avuto precedenti. La sfida di Gabriele Marcianò, presidente instancabile dell’Associazione, è stata proprio questa: dimostrare che assieme si può fare la differenza.

La sua proposta è stata, infatti, prontamente accolta e sostenuta da un esiguo ma generoso gruppo di raisers reggini, ma anche da molti calabresi residenti fuori regione o all’estero.

“Non è stato facile”– confessa Gabriele –“considerando il momento storico che sta attraversando la nostra città ma abbiamo raggiunto un grande risultato. Grazie a meno di 100 cittadini che hanno deciso di impegnare i proprio fondi a favore della collettività,  siamo riusciti a creare un festival all’insegna della buona musica,  senza scopo di lucro, dal momento che l’ingresso alle due serate è gratuito”.

E a proposito di buona musica, veniamo al contenuto di questa rassegna: il 22 luglio il festival inizierà con l’esibizione di Lello Analfino & Tinturia, una delle più famose band siciliane con all’attivo quattro album in studio ed uno live, oltre a collaborazioni con Roy Paci, Ficarra e Picone. “Il loro genere musicale – continua Gabriele da loro etichettato come SBRONG, è una fusione eterogenea di pop, rock, folk, ska, funk, rap e reggae”. Sabato 23 luglio sarà, invece, la volta di The Reggae Circus Di Adriano Bono. Adriano Bono (già front man della band Radici nel Cemento) ha costruito uno show che consiste nel felice connubio tra musica Reggae e spettacolo circense, un mix inedito. “Il motore dello spettacolo è rappresentato dal live-act della resident band del Reggae Circus, la Torpedo Sound Machine, una straordinaria macchina del suono che è in grado di sonorizzare ogni tipo di intervento artistico”.

L’inizio dei concerti è previsto per le ore 22:00 ma già a partire dalle ore 20:30 saranno aperti al pubblico gli stand dell’Associazione e il Punto Ristoro a cura del Moulin Rouge.

Non ci resta che darvi appuntamento al 22 luglio,  “con l’auspicio – conclude Gabriele Marcianò – che la formula del Crowdfunding possa in futuro essere affiancata dai fondi che Comune, Provincia e Regione decidano di destinare alle iniziative culturali meritevoli che possano contribuire ad affermare la nostra città tra le mete del turismo culturale italiano ed europeo”.
Per maggiore info visitate la  pagina Facebook di “Onde Road Music Festival”qui

yescalabria_onderoad_02