(Ita) Reggio Calabria sceglie la mobilità sostenibile

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language. Or use Google Translate selecting a language here:

auto ibridaReggio Calabria sposa la Mobilità a emissioni zero. L’amministrazione comunale promuove la mobilità sostenibile e la diffusione dei veicoli con tecnologia ibrida a favore di tutti i cittadini. Adeguandosi alle nuove direttive europee promosse da Anci sul tema della mobilità verde, il comune ha adottato un’importante delibera che introduce sul territorio comunale forme d’incentivo alla mobilità sostenibile attraverso importanti agevolazioni. Tra queste, il libero accesso nelle corsie preferenziali (Reggio Calabria è la seconda città italiana a godere di tale agevolazione) e i parcheggi gratuiti nelle strisce blu, già in vigore da qualche settimana sul territorio reggino.
Per incoraggiare i cittadini a cambiare rotta e scegliere forme di trasporto a basso impatto ambientale, il Comune ha deciso di dare il buon esempio sostituendo un’auto di servizio a benzina con una ecologica. Un’operazione resa possibile dalla Toyota Motor Italia che, assieme al concessionario locale Toyota, hanno consegnato alla città, giovedì 21 luglio presso la sede del Comune ed alla presenza del suo primo cittadino Giuseppe Falcomatà, una Toyota Auris Hybrid in comodato d’uso gratuito per sei mesi.
A presenziare la cerimonia di consegna sono stati l’Assessore ai Trasporti Agata Quattrone, il Dirigente del Settore Urbanistica Manuel Pulella, il Team Manager Toyota Motor Italia Roberto Pavesi e il Performance Manager Domenico Araniti.
“La delibera recentemente approvata dalla Giunta – ha commentato il Sindaco Giuseppe Falcomatà – è certamente un punto di valore per la nostra città, perché al pari di altri Comuni italiani dove si è fatta la scelta di agevolare la mobilità sostenibile, promuove e valorizza la scelta virtuosa di utilizzare veicoli ad emissioni ridotte o pari allo zero, dando la possibilità a tutti i residenti nell’area della Città Metropolitana di ottenere agevolazioni sui parcheggi e di utilizzare le corsie preferenziali sul territorio urbano di Reggio Calabria. È una scelta, promossa anche dai partenariati avviati da Anci e Toyota in varie regioni italiane, che abbraccia le nuove direttive europee per la riduzione dei consumi e per la tutela dell’ambiente, con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo del mercato dei veicoli elettrici ed ibridi, a basso impatto ambientale ed emissioni ridotte o pari a zero”.
La tecnologia ibrida rappresenta il futuro per le città di tutto il mondo. A confermarlo sono i numeri, come ha evidenziato Andrea Carlucci, amministratore Delegato Toyota Motor Italia: “oltre 100.000 le vetture presenti in Italia, più di 9 milioni nel mondo”. A testimoniare la marcia inarrestabile della tecnologia ibrida sono “ancora di più le tante città italiane che, grazie ad amministrazioni attente e lungimiranti, si uniscono al progetto sposandone valori e mission, consapevoli anche delle tante agevolazioni introdotte a favore delle comunità locali che presiedono”. “Siamo orgogliosi – ha continuato Carlucci – che, adesso, anche Reggio Calabria si unisca al gruppo dei Comuni italiani che promuovono e diffondono i vantaggi ambientali della tecnologia ibrida”. “I benefici dell’ibrido sono ormai evidenti a tutti – ha concluso Carlucci – soprattutto in termini di riduzione di consumi ed emissioni, considerato che una vettura Hybrid è in grado di girare in città assicurando zero consumi ed emissioni per oltre il 50% del tempo. Per non parlare poi dell’ultima generazione del sistema Hybrid, che può far registrare performance uniche portando tale percentuale fino a ben il 78% del tempo in città”.
“Il valore e l’importanza della diffusione della tecnologia ibrida è evidenziata oggi dalle numerose esenzioni che le amministrazioni locali approvano a favore dei titolari di vetture ibride – è stato il commento dell’Assessore alla mobilità del Comune Agata Quattrone . “I dati attuali – ha continuato – parlano di oltre il 38% dei capoluoghi di provincia italiani che riconoscono agevolazioni come parcheggio gratuito sulle strisce blu, accesso alle ZTL e circolazione nelle corsie preferenziali. Nella nostra città sono già quasi un centinaio i permessi gratuiti rilasciati da Atam a titolari di vetture elettriche o ibride. E’ un dato importante che testimonia l’attenzione dei cittadini sul tema della riduzione dei consumi e delle emissioni”. “Sono certa – ha concluso – che anche altri Comuni

della nostra Città Metropolitana si uniranno a Reggio Calabria concedendo questo tipo di agevolazioni ai cittadini più virtuosi che dimostrano la loro attenzione alle tematiche ambientali”.
Il Comune ha fatto il primo passo per uscire dalla classifica delle città più insostenibili, secondo quanto decretato dal nono rapporto di Euromobility che segnalava Reggio tra le ultime insieme a Potenza e L’Aquila per misure adottate.
Adesso tocca ai cittadini fare la loro parte, privilegiando questa forma di mobilità.