(Ita) Teatro sotto le stelle del Planetario

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language. Or use Google Translate selecting a language here:

Il Planetarium Pythagoras – Città Metropolitana di Reggio Calabria, aperto alla collaborazione con tutte le realtà culturali che operano nella nostra regione e non solo, venerdì 15 novembre alle ore 20.30 ospiterà la compagnia teatrale reggina “Scena Nuda”, che rappresenterà due performance, tratte dalle celebri commedie di William Shakespeare: “Misura per misura” e “La dodicesima notte”.

Coerentemente con lo schema delle commedie scespiriane saranno messi in scena i conflitti interiori ed esteriori e soprattutto vedremo come sia possibile la convivenza in seno a una comunità, come persone diverse, nonostante i loro difetti, capricci, le loro manie e idiosincrasie possano e debbano vivere le une con le altre.

Le commedie di Shakespeare rappresentano un vero atto d’amore nei confronti del mondo, leggerle oggi significa inevitabilmente riflettere sulla natura umana.

Questa iniziativa è inserita nel programma “Altri Luoghi” della VIII edizione del Festival “Miti Contemporanei: Teatro Danza Musica”, un ponte all’insegna del mito tra Grecia e Calabria che coinvolge compagnie teatrali, associazioni ed istituti culturali reggini nella valorizzazione di luoghi storico-artistici e siti archeologici della Città Metropolitana di Reggio Calabria, ed è coerente con il progetto: “Terzo Festival calabrese dell’astronomia” presentato dalla Società Astronomica Italiana-sezione Calabria per la “Selezione e il Finanziamento nell’ambito degli interventi della Regione Calabria per la valorizzazione del sistema dei Beni Culturali e per la qualificazione e il rafforzamento dell’attuale offerta culturale presente in Calabria”.

Gli adattamenti drammaturgici e la regia sono a cura di Filippo Gessi, gli attori sono Myriam Chilà, Adriana Cuzzocrea e Lorenzo Praticò.

Ingresso libero e gratuito. Non occorre prenotare.