(Ita) Un corto per promuovere Altomonte: il Festival Euromediterraneo lancia il primo videocontest

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language. Or use Google Translate selecting a language here:

Il Festival Euromediterraneo di Altomonte, appuntamento ormai consolidato dell’estate calabrese, la cui XXXI edizione sarà presentata durante una conferenza stampa venerdì 27 luglio alle 12 al Palazzo della Provincia a Cosenza, indice la prima edizione del concorso Ciak week end: Paesaggi culturali – docufestival – storytelling, promosso in collaborazione con la cooperativa sociale Officine delle Idee e dalla redazione del portale dedicato al viaggio e alla scrittura www.leggoscrivo.com, con lo scopo – si legge nel bando – «di valorizzare il patrimonio culturale materiale e immateriale» del territorio.

I partecipanti al concorso – per i quali non è previsto un limite di età – dovranno infatti produrre un breve spot, cortometraggio o documentario della durata massima di 3 minuti attraverso il quale raccontare le bellezze, le peculiarità, le storie e le tradizioni di Altomonte, ma anche dei paesi limitrofi e/o dell’intera Calabria. Il video più originale e interessante verrà selezionato da un’apposita giuria (ancora in fase di definizione) e riceverà un premio in denaro pari a 400 euro; al primo classificato e a tutti i partecipanti, inoltre, sarà garantito l’ingresso libero a tutti gli eventi previsti dal festival.

I lavori, da realizzarsi ad Altomonte tra il primo e il 5 agosto, andranno inviati in formato H264 (mp4 o mov) attraverso Wetransfer, GoogleDrive o Dropbox all’indirizzo e-mail info@leggoscrivo.com, previa compilazione e invio della domanda di iscrizione al contest (scaricabile dal sito www.leggoscrivo.com) al medesimo indirizzo indicando come oggetto “CIAK WEEKEND – paesaggi culturali”, entro e non oltre le 23:59 del 9 agosto 2018.

Tutte le opere inviate verranno catalogate e distribuite online attraverso il portale www.altomontefestival.com e www.leggoscrivo.com e la relative pagine Facebook, mentre l’opera vincitrice e quelle che otterranno particolari menzioni di merito da parte della commissione giudicatrice verranno proiettati in una delle giornate del festival che verrà successivamente comunicata.

Una vetrina importante, dunque, per videomaker emergenti e non solo che vorranno mettersi alla prova sfruttando l’enorme potenziale paesaggistico e storico-culturale di uno dei borghi più belli d’Italia.

Per qualunque informazione aggiuntiva è possibile contattare l’organizzazione via e-mail all’indirizzo info@leggoscrivo.com o sulla pagina Facebook LeggoScrivo e quella del FestivalEuromediterraneo di Altomonte.

In allegato il bando del concorso