Il celebre pianista Jazz Claudio Cojaniz al Jazz Club Room 21 di Soverato

Venerdì 21 Dicembre 2018 al Room 21 Speakeasy di Soverato alle ore 21:30 eccezionale appuntamento con un pianista e compositore protagonista da oltre trent’anni della scena jazzistica italiana e non solo: Claudio Cojaniz – pianosolo in “BLACKSTRIDEPIANO”.

Il celebre pianista ci regalerà un viaggio nelle musiche di Thelonious Monk e di Duke Ellington, tra blues e songs reinterpretati nello stile “stride”.

Cojaniz, classe 1952, dopo gli studi accademici, svolge un’ampia attività di compositore: ottiene anche l’ “Irino Prize” in Giappone nel 1990, 1° premio composizione con Spheres per la grande orchestra nazionale di Tokyo.

Scrive musica per film e per la TV (collabora a Mixer-Rai 2 e altro) musiche raccolte in Ypnosisetnomuzik – Fonit Cetra 1992. Forma il trio con G. Maier al contrabbasso e U. T. Gandhi alla batteria registrando Hasta Siempre – Cmc rcds – 1993. Nel 1995 si aggiunge G. Schiaffini al trombone (Alea – Splasch records), con cui registrerà nel 2005 War Orphans – Caligola rcds, dedicato alla musica di Ornette Coleman. Ha fondato (produzione Eu-Ritmica di Udine) la N.I.O.N. Orchestra (Not In Our Name) con Cuong Vu alla tromba, registrando il CD HOWL – Caligola rcds 2010). La NION ha in seguito ospitato Alexander Balanescu al violino. Ha registrato il CD The Heart of the Universe in Trio, con A. Turchet (CB) e L. Colussi (BATT) e Shadows of colours, composizione in 9 parti, per Organo, nella Basilica dei Frari di Venezia, (CD Caligola rc ds) – 2010. Ha fondato la Red Devils Orchestra (19 musicisti) e registrato il CD Carmen: the land of dances (Kappavu edit. Ud.) – 2012. Ha registrato Blue Africa, tratto da soggetti musicali del Botswana, Zimbabwe, Ghana, South Africa, etc. in duo con Franco Feruglio al contrabbasso (CD Caligola Rec ords – 2013), la raccolta Stride vol.1 vol.2 vol.3 al piano solo (CD Caligola – dedicati i classici del jazz). Ha tenuto un concerto con il COJ Trio al palazzo del Quirinale, per i Concerti del Quirinale, domenica 7 febbraio 2016. Ha formato un sodalizio con Alexander Balanescu (Violino) e Arto Tuncboyacyan (Voce e percussioni) fondando il sestetto ARMENIAN DREAM band. Con Balanescu e l’ottetto COJ & Second Time ha registrato il DVD “SISONG” al festival di Roccella Jazz 2016. Ha registrato il CD SONGS FOR AFRICA (per conto dell’associazione Time For Africa – 2017) e il CD MOLINEDDU con il quartetto tratto dal Second Time: Alex Turchet, contrabbasso – Luca Grizzo, percussioni e voce – Luca Colussi, batteria – (2018).

Al Roccella Jazz del 2018 ha presentato un tributo originale a Lennie Tristano LENNIE’S SONG in duo con A. Balanescu al violino.

È stato invitato a tenere due concerti nel settembre del 2018 al City of Asylum di Pittsburgh (Pennsylvanya – USA) per l’annuale festival Jazz & Poetry.

L’occasione di ascoltare un concerto così raffinato nell’atmosfera retrò del jazz club situato nel cuore di Soverato è prestigiosa ed imperdibile, per appassionati di jazz e non solo, che potranno lasciarsi trasportare dalle note sorseggiando cocktail originali, distillati, vini e birre di assoluta qualità accompagnati da succulenti piatti frutto di una continua ricerca e selezione di prodotti.

Il concerto si svolgerà alle 21:30, l’ingresso è gratuito, vivamente consigliata la prenotazione.

Tagged on: