Grande attesa per Bungaro 4et ed Ornella Vanoni al Parco Ecolandia

Si avvicina l’attesissima conclusione della 28^edizione di EcoJazz festival, in memoria del giudice Antonino Scopelliti e di tutte le vittime per la Giustizia. Il Parco Ecolandia di Arghillà a Reggio Calabria, nello speciale fuori programma della rassegna 2019, ospiterà Bungaro 4et e la grande Ornella Vanoni in concerto, con un progetto originale per EcoJazz.

Appuntamento giovedì 29 agosto alle ore 21 ad Ecolandia.

In molti mi hanno chiesto perché sia stato inserito il concerto di Bungaro 4et e Ornella Vanoni nella rassegna di EcoJazz. A tanti – ha spiegato Giovanni Laganà, direttore artistico di EcoJazz – è sembrato un appuntamento di notevole spessore artistico ma fuori tema. Invece, come appurato in occasione di una piacevole conversazione telefonica con Bungaro, originali arrangiamenti jazz caratterizzano questo spettacolo che il fine cantautore pugliese sta proponendo al pubblico con la grande Ornella Vanoni, voce straordinaria che va oltre ogni stile musicale. Sono quindi convinto che questo imperdibile fuori programma rappresenterà per il pubblico non solo una straordinaria conclusione per questa 28 edizione di EcoJazz, ma anche un originale concerto che segnerà positivamente la rassegna di questo 2019”, ha concluso Giovanni Laganà.

Bungaro, chitarra e voce, e la sua band composta da Antonio De Luise al contrabbasso, Marco Pacassoni a vibrafono, percussioni e batteria, Antonio Fresa al pianoforte e Stefano Jorio al violoncello, accompagneranno la cantante italiana con la carriera più lunga, impegnata nell’interpretazione di alcuni dei suoi numerosi grandi successi.

Un sodalizio artistico profondo lega Ornella Vanoni e Bungaro che per lei ha scritto tante canzoni tra le quali spiccano Io con te, Pagine e Dolce meccanica, inserite nell’album Una bellissima ragazza (2007). Con Pacifico, Antonio Fresa e Cesare Chiodo, Bungaro ha scritto anche Imparare ad Amarsi, interpretata sul palcoscenico di Sanremo dal trio Vanoni, Bungaro e Pacifico nel 2018.

Artista poliedrica e ospite d’eccezione di Ecojazz, Ornella Vanoni, durante la lunga collaborazione con Sergio Bardotti, si è avvicinata anche al fantastico mondo del Brasile di Vinicius de Moraes e Toquinho e, con l’album “Ornella e….”, ha inciso brani con i maggiori jazzisti del mondo: George Benson, Herbie Hancock, Steve Gadd, Gil Evans, Michael Brecker, Ron Carter.

La madre della canzone italiana, voce pensante tra numerose voci solo cantanti, così io considero Ornella Vanoni“, ha commentato Bungaro. “Una grande eleganza, una classe senza tempo e una personalità forte e impegnativa sono i tratti che fanno di lei un’artista impareggiabile che alle soglie degli 85 anni conserva ancora la passione e l’entusiasmo di una bambina, contemperandoli con la saggezza di una vita trascorsa a cantare e di un ricco patrimonio di storie ed esperienze. Dopo avere scritto la storia della Canzone Italiana, sprigiona ancora la freschezza e l’energia di una fine artista contemporanea. Un’anima perennemente ispirata che ogni volta si ricarica e ritorna in viaggio dentro le parole e dentro la musica. Ecco spiegato perché con lei sul palco è, e sarà anche a Reggio Calabria, subito poesia, immediatamente magia. MareDentro è uno spettacolo che naviga ormai da due anni, anche all’estero. Una barca di tesori a bordo della quale salirà ancora Ornella Vanoni per diventare incontrastata protagonista e cuore dello spettacolo in cui canterà alcune sue canzoni con la mia band e canterà con me“, ha concluso Bungaro.

L’appuntamento con la migliore canzone d’autore contemporanea è stato presentato nelle scorse settimane a Reggio Calabria nel salone dell’A Gourmet L’Accademia di Filippo Cogliandro da Bungaro in persona che ha conversato con Giovanni Laganà, direttore artistico di Ecojazz, e con Luca Baldini Marra, musicista e cantautore reggino, oggi docente di pianoforte al conservatorio di Vicenza. Presente anche l’assessora comunale alla Valorizzazione dei Beni Culturali di Reggio Calabria, Irene Calabrò. “Attendiamo con particolare piacere il ritorno a Reggio Calabria di Ornella Vanoni, il prossimo 29 agosto in concerto con Bungaro in una location di eccezione: il parco Ecolandia. Da antica fortificazione utilizzata in tempo di guerra, Ecolandia è oggi luogo in cui risuonano messaggi di pace e condivisione nel segno della cultura e della musica”, ha commentato l’assessora Calabrò.

Presentato da Luca Baldini Marra come “un cantautore elegante e autore delle donne”, Bungaro ha scritto testi, tra le altre, anche per Malika Ayane, Giusy Ferreri, Emma Marrone, Daniela Mercury, Miùcha Buarque de Holanda, Paula Morelembaum, Ana Carolina, Kay McCarthy. Per Fiorella Mannoia, alla quale lo lega anche una profonda amicizia, ha scritto pure Perfetti Sconosciuti, colonna sonora dell’omonimo film diretto da Paolo Genovese vincitore del Ciak D’Oro e del Nastro D’Argento, candidato ai David di Donatello per la migliore canzone originale. “Avrei scritto volentieri anche per Mia Martini, artista che io reputo straordinaria”, ha dichiarato Bungaro che vanta anche numerose collaborazioni internazionali, tra cui quelle con Youssou N’Dour (Senegal), Guinga (Brasile). Nel 2012 ha duettato con Ivan Lins (Brasile) per il progetto “InventaRio”, disco nominato ai Latin Grammy Awards nel 2014. Ha collaborato anche con il maestro del Jazz, tornato per la terza ad esibirsi ad EcoJazz anche quest’anno in occasione del concerto, particolarmente apprezzato dal pubblico, con la cantante e violinista conterranea Yilian Cañizares e con il percussionista venezuelano Gustavo Ovalles.

Fonte: ReggioTV