WE WILL ROCK YOU, il musical dei QUEEN, sta per arrivare anche in Calabria

Dopo il successo a Milano e Genova, We Will Rock You – The Musical, lo spettacolo con i più grandi successi dei Queen e tra i musical più rappresentati al mondo, si appresta a scendere verso Sud con le tappe di Roma, Napoli, Catanzaro, Reggio Calabria, Catania e Bari. Grande è l’attesa tra i numerosissimi fan di Freddie Mercury e dei Queen anche in Calabria, dove il musical dei record sarà per la prima volta il 9 marzo al Teatro Politeama di Catanzaro e l’ 11 marzo al Teatro Cilea di Reggio, con inizio alle ore 21.

Imponente l’allestimento scenico che richierà ben due giorni di montaggio per ciascuna tappa. L’evento fa parte di “Fatti di Musica 2019”, il Festival del Live d’Autore ideato e organizzato in Calabria da Ruggero Pegna, giunto allo straordinario traguardo della 33esima edizione.

Oltre 8 milioni di spettatori, 2700 performance e 12 anni consecutivi di repliche solo a Londra: sono questi i numeri record di We Will Rock You, il musical che mette in scena 24 tra i maggiori successi dei Queen suonati dal vivo e riflette le performance live della storica band. Lo spettacolo è stato prodotto da Ben Elton in collaborazione con Roger Taylor e Brian May. Questa produzione che toccherà le principali città italiane è stata concepita da Claudio Trotta per Barley Arts. La storia, i personaggi e le musiche originali, sono affidati alla regia di Tim Luscombe, candidato al Lawrence Olivier Award, il più importante premio teatrale inglese assegnato dalla The Society of London Theatre. Prestigiose tutte le firme: dalla scenografia concepita da Colin Mayes, fino alle coreografie curate da Gail Richardson e il disegno luci di Giancarlo Toscani. La Direzione Artistica è affidata a Valentina Ferrari, protagonista nel ruolo di ‘Killer Queen’, mentre Riccardo Di Paola è alla Direzione Musicale. La produzione esecutiva è di Cristina Trotta.

Lo show ha debuttato al Dominion Theatre di Londra il 12 maggio 2002 e il successo fu così eclatante da entrare nella Top 10 degli show più longevi nella storia del West End. Il musical ha debuttato in Italia nel 2009 a Milano, riscuotendo anche nel nostro Paese un grande successo di pubblico. A decretare una tale accoglienza la scelta, condivisa dagli stessi Queen, di mantenere le canzoni in inglese (tranne due) e di tradurre e riadattare solo i dialoghi. Per le nuove stagioni, il progetto artistico privilegerà l’attualizzazione e la contemporaneità della vicenda, attenta a sottolineare l’aspetto politico, attuale e visionario alla base del musical. Uno spettacolo unico nel suo genere che ipotizza, in un futuro distopico in cui il rock viene bandito e i suoi seguaci costretti a nascondersi, una società vittima della globalizzazione e alla mercé di una multinazionale che controlla non solo la musica ma la vita dei singoli individui.

Nel grande cast: Alessandra Ferrari (Scaramouche), Claudio Zanelli (Britt), Loredana Fadda (Oz), Massimiliano Colonna (Pop), Salvo Vinci (Galileo), Valentina Ferrari (Killer Queen), Paolo Barillari (Khashoggi), i ballerini Flavio Tallini, Paolo Ciferri, Giammarco Capogna, Francesco Venezia, Beatrice Berdini, Jessica Falceri, Greta Disabato, Gloria Miele e, infine, la band con Riccardo Di Paola (tastiere), Antonio Torella (tastiere), Roberta Raschella (chitarre), Federica Pellegrinelli (chitarre), Alessandro Cassani (basso), Marco Parenti (batteria e percussioni).

“E’ uno spettacolo imperdibile e, qui in Calabria, credo irripetibile. Per chi ama i Queen sarà certamente emozionante ed indimenticabile! ”, sottolinea Ruggero Pegna.

We Willl Rock You – the Musical è ambientato nel futuro fra 300 anni, in un luogo una volta chiamato “Terra” e ora diventato “Pianeta Mall”, vittima della globalizzazione più totale. Un pianeta dove il rock e la musica dal vivo sono bandite e i loro seguaci vivono nascosti. La Global Soft, capeggiata dalla spietata Killer Queen e dal suo collaboratore Khashoggi, cerca di stanare la “resistenza” di un gruppo di Bohemians che si nascondono nel sottosuolo e che, con l’aiuto dello stravagante bibliotecario Pop, tramandano ricordi sbiaditi del tempo glorioso nel quale il Rock regnava sovrano sulla terra. Attendono l’arrivo degli eletti che restituiranno la musica al Pianeta, l’ingenuo Galileo e la volitiva Scaramouche, predestinati a ritrovare lo strumento che l’antico dio della chitarra, ha nascosto in un luogo segreto.

“We Will Rock You” è uno show nel quale la tensione emotiva non scende mai, mentre realtà e fantasia si mescolano lungo una linea sottile, fra battute che strappano inevitabilmente la risata, anche se a volte sono più serie di quanto sembri, e personaggi dall’aspetto crudele e buffo allo stesso tempo, come Killer Queen e il Comandante Khashoggi, oppure creativo e contemporaneo come i Bohemians o gli stessi Galileo e Scaramouche, ragazzi di domani che lottano per salvare il (loro) mondo inseguendo un sogno, in questo caso la rinascita della musica rock. Le canzoni, naturalmente, sono quelle dei Queen e, come dice Brian May, evocato nel musical come Dio della Chitarra, “se c’è la nostra musica, ci siamo anche noi!”.

I biglietti sono disponibili nei punti Ticketone, online al sito www.ticketone.it. Per informazioni: 0968441888 www.ruggeropegna.it.

Fatti di Musica 2019, dopo We Will Rock You, proseguirà con l’attesissimo concerto dei Thegiornalisti, il 3 aprile al Palacalafiore di Reggio e ancora un musical, Peter Pan il musical di Edoardo Bennato il 25 aprile al Cilea di Reggio e il 27 aprile al Teatro Rendano di Cosenza.

Nel mezzo, anche alcuni appuntamenti con la comicità e i nuovi spettacoli di Beppe Grillo (12 marzo Teatro Politeama di Catanzaro, 13 marzo Teatro Cilea di Reggio, 14 marzo Teatro Garden di Rende) e Angela Finocchiaro (22 marzo Teatro Comunale di Catanzaro, 23 marzo Teatro Gentile di Cittanova).

Il Festival Fatti di Musica è realizzato con la collaborazione della Regione Calabria, nel quadro dei grandi Festival Internazionali Storicizzati e, per gli eventi a Reggio Calabria, in sinergia con il Festival Alziamo il Sipario dell’Assessorato Comunale alla Cultura. Partner Ufficiale FebAuto, concessionaria FCA, insieme al festival a sostegno dell’ Associazione Famiglie SMA – Genitori per la Ricerca sull’Atrofia Muscolare Spinale.

Tagged on: