WineArt FESTIVAL: Eccellenze enologiche tra arte e spettacolo

La società Svevo srl, in collaborazione con il consorzio Terre di Cosenza DOP, presentano la prima edizione del  WineArt Festival: le migliori cantine vinicole del territorio avranno occasione di mostrare i loro prodotti di eccellenza ai visitatori, nella suggestiva cornice del Castello Svevo di Cosenza. L’evento si protrarrà per due giorni, il 29 e il 30 Marzo, durante i quali si potrà anche assistere a mostre di arte e moda, show cooking, percorsi sensoriali, dj e live set, shooting fotografici.

Interverranno esperti del settore vinicolo, produttori e sommelier qualificati, che accompagneranno gli ospiti nelle degustazioni guidate e negli incontri tematici.
Verranno infine predisposti momenti di intrattenimento, con spettacoli e concerti musicali.

Il ticket è di € 7,00 e comprende:
• ingresso
• n.3 ticket degustazione vini
• il kit degustazione (calice+ porta calice) da restituire all’uscita

 

Info e contatti: 0984 1811234 – info@castellocosenza.it

PARTNERS:
– Associazione Provinciale Cuochi Cosentini
– Fondazione italiana sommelier – Calabria
– Giuseppe Cupelli – Made in Italy
– A POIS
– Ovo OfficinaVisuale
– Agri-Garden di Carbone Caterina Cosenza
– Paint-Up Make-Up Academy
– Maletta Ercole SRL

Di seguito, le Cantine coinvolte nell’evento:

– Vini Serracavallo
– Masseria Falvo 1727
– Cantine Giraldi&Giraldi
– Terre del Gufo
– Cantine Spadafora
– Tenuta Celimarro
– La Peschiera
– Ferrocinto
– CantineViola
– Rocca Brettia
– Le Conche
– Cantine Cundari
– Tenute Paese
-Terre di Balbia

PROGRAMMA

 

Apertura ore 19:00/00:30

3 aree degustazione vini I 12 cantine:
• Rosso
• Rosato
• Bianco

1 area- Wine Cocktail
1 area- Mindful eating Wine
1 area- Food&Wine Matching (degustazione guidata food&wine: max 25 posti- € 10,00 a persona)
1 area- Food Experience

Performances:
– 6 dj set: Giuseppe Kerò Rimini, Fabio Nirta, Vincenzo Nac, Vinz Perfetti, Roberto Vagliolise, Brooklyn Dreams

– 2 showcase
– 8 live set
– 2 shooting fotografici
– 10 live art set

Tagged on: