Da Palmi (RC) un altro talento: la scrittrice Carmen Caratozzolo

Quanti giovani talenti ci sono in Calabria? Artisti, scrittori, ricercatori, imprenditori. Sono loro la linfa della nostra terra.  Aiutateci a scoprirli. Segnalateci una storia sul nostro form.

Di seguito la descrizione della scrittrice Carmen Caratozzolo, a cura di Giuseppe Ierace.

Oggi ci ritroviamo a parlare di Palmi, città calabrese a ridosso del mare, la mitica Costa Viola, mamma di cultura e di arte, con i suoi figli che testimoniano l’arte e che riecheggiano nel tempo, lo scrittore Leonida Repaci e il musicista Francesco Cilea.

Dal 2013 è inserita con la sua manifestazione popolare della “VARIA ” nel patrimonio UNESCO.

A dare lustro a questo lembo di terra c’è un nuovo talento, che oltre ad essere una bellissima donna, ha innumerevoli doti. Carmen Caratozzolo, 21 anni, studentessa universitaria presso la facoltà di lettere moderne dell’Università di Messina, ha sempre coltivato l’amore per la scrittura, suo obbiettivo principale. Con i suoi manoscritti è stata in grado di far emozionare i suoi lettori coinvolgendoli a 360 gradi, facendo del sorriso altrui un vero cavallo di battaglia. Oggi con il suo romanzo “Respirare”, alla sua seconda edizione, è riuscita a conquistarsi diversi premi. C’è poco da dire, è nata talentuosa passando dallo scrivere al pianoforte e finendo con la chitarra. Tuttora, in una rara sinergia, continua a donare emozioni in un modo speciale, dal colore dei suoi occhi il meglio si evince e si narra. In una frase vuole esternare il suo essere. “Descrivere ogni particolare fotografato dai nostri occhi, restando in silenzio ma con la mente che parla, vivo di questo e delle mille cose pensate prima di scrivere.”

Un altro traguardo interessante è quello delle regionali 2019 di Miss Italia, essendo riuscita a conquistare anche la fascia di Miss Reginetta alle selezioni nazionali, rientrando in finale tra le “64” ragazze di tutte le altre regioni. Una donna piena di potenzialità e voglia di fare, una Palmese che cresce e si vuol far conoscere.

Ha dei progetti per il futuro ben definiti, vorrebbe aprire una scuola privata paritaria e dare la possibilità a tutti di conseguire un diploma e acculturarsi. Le note positive non finiscono, mantenendo una volontà ferrea, quella di voler rimanere nel proprio territorio e rivalutarlo, ardua l’impresa ma come si dice la fortuna premia gli audaci e non sembra proprio che Carmen non abbia la stoffa per poter avere successo”.

Tagged on: